Biografia

Biografia di Stefania

Nel 1994 ha conseguito il DIPLOMA DI MATURITA' presso il LICEO ARTISTICO "A. FRATTINI" di Varese con valutazione finale 50/60.

Presso detto Istituto ha conseguito gli esami di figura disegnata, ornato disegnato, figura e ornato modellato, disegno geometrico, storia dell'arte, ecc.

Il 5 ottobre del 1999 ha conseguito il DIPLOMA DI LAUREA presso l'ACCADEMIA DI BELLE ARTI "A. GALLI" di Como con valutazione finale 110 / 110.

Presso detto Istituto ha conseguito gli esami di pittura, storia dell'arte, estetica dell'arte, chimica, restauro conservativo di dipinti murali, di tele e di tavole.

Esami sia pratici che teorici.


Attività Professionali Svolte

Dall'ottobre del 1999 a dicembre ha lavorato in laboratorio su:

  • Affreschi del Castello Sforzesco di Milano

    tela del XVII secolo (Villa di Monza).

Dal 2000 al 2002 ha lavorato in numerosi cantieri in Piemonte in particolare su:

  • Volta con stucchi patinati. Cantiere di Borgosesia (chiesa di S.Pietro e Paolo).
  • Altare in marmo policromo. Cantiere Trivero (chiesa di Brughiera).
  • Statue in terracotta policroma. IV Cappella del Calvario di Domodossola.
  • Decorazioni della volta e stucchi del cornicione sottostante. Cantiere di Premosello (chiesa di S.Agostino).
  • Graffiti. Cantiere di Sesto Calende (casa di un privato).
  • Affreschi del XVI secolo (sala museo). Cantiere Malesco.
  • Affreschi del XVII secolo (chiesa di Cavagnano). Cantiere Novara.
  • Statue in pietra arenaria. Cantiere Stresa.
  • Stratigrafie. Cantiere Novara.
  • Volta dipinti del XVIII secolo (chiesa di Ornavasso).
  • Contemporaneamente ha lavorato in laboratorio su sculture lignee dorate e parzialmente policrome del XVIII secolo e su cornici dorate.

Dal 2002 al 2003 ha lavorato in un cantiere in provincia di Milano (Corbetta) su:

  • Soffitti a cassettoni lignei policromi del XVII secolo.
  • Affreschi del XVII secolo.

Da Febbraio a Aprile 2002 ha inoltre lavorato sui dipinti a tempera nel Santuario di Santa Maria Ausiliatrice in Selvapiana (Cantiere Porto Ceresio).

LAVORI DI LABORATORIO (sede a Varese):

  • Bassorilievo in terracotta policroma.
  • Madonna in legno policromo e dorato. XVIII secolo.
  • Tela del XVII secolo. Legnanino (Milano 1661 – 1713 Milano).
  • Paliotto ligneo dipinto del XVII secolo.
  • L'Adorazione dei Magi di Ercole Procaccini, il giovane (1605 – 1675) (San Vittore, Varese).
  • Madonna con bambino, anonimo, tela del XVII secolo.
  • Sculture lignee dipinte e dorate.

Dal 2003 al 2004 ha operato con l'équipe per il ripristino degli apparati decorativi del TEATRO LA SCALA di MILANO.

Dal 2004 ad oggi opera presso la GALLERIA ANTICHITA' LA COLONNA di Lugano (Svizzera) e per committenze private:

  • Madonna con Bambino e Dio Padre, anonimo del XVIII secolo. Olio su tela (Varese, marzo 2004).
  • Madonna con Bambino e S.Giovannino, olio su tavola, provenienza italiana, prima metà del XVIII secolo( Lugano).
  • Scultura lignea dipinta, rappresentazione di S.Giovanni, XVI secolo ( Lugano, dicembre 2005).
  • Narciso pescatore, scuola inglese, seconda metà del XIX secolo, olio su tela ( Lugano, agosto 2005).
  • Voltolin Aldo (Treviso 1892 – 1918 Milano), olio su tela (Lugano, ottobre 2005).
  • Felix Hollenberg ( Sterkrade/Ruhe 1868 – 1945 Gomadingen), olio su tela, firmato e datato 1904 in basso a sinistra (Lugano ottobre 2005).
  • Baccanale, olio su tela, anonimo del XIX secolo (Lugano).
  • Scuola piemontese dell'ultimo quarto del XVIII secolo. Madonna con Bambino e Divin Pastore.
  • Cerchia di Vittorio Amedeo Cignaroli, olio su tela (Lugano).
  • Sacheri Giuseppe (Genova 1863 – 1950 Cuneo), olio su tela, firmato in basso a destra ( Lugano 2005).
  • Domenico Brandi (Napoli 1683 – 1736), olio su tela (Aprile 2006).
  • Sculture lignee dorate e policrome, sud della Germania, fine del XVI secolo ( Lugano, luglio 2006).
  • Scuola francese, anonimo del XIX secolo, olio su tela ( Lugano, luglio 2006).
  • Madonna con Bambino, anonimo del XVI – XVII secolo, olio su tela (Varese, settembre 2006).
  • Gian Francesco Locatello (Venezia 1810 – 1882 Venezia), olio su tela, firmato e datato 1858. (Varese, novembre 2006).
  • Natura morta con melograni, uva, pesche, pere, meloni, pappagallo e scimmia. Il dipinto si rifà ai pittori nordici che lavoravano a Roma, principalmente De Coninck ( Anversa 1636 – 1699 Bruxelles), olio su tela. Scuola romana, seconda metà del XVIII secolo (Varese, ottobre 2006).
  • Ritratto di Francesco Guardi ( Venezia 1712 – 1793 Venezia), olio su tela ( Varese, novembre 2006)
  • Dipinto Caravaggesco, olio su tela, XVI – XVII secolo ( Varese, gennaio 2007).
  • Carlo Cotti (Lugano 1903 – 1980), "festoso aleggiare", affresco su pavatex, firmato, intitolato e datato 1963. (Lugano, febbraio 2007).
  • Domenico Induno (?), olio su tela (Varese, aprile 2007)
  • Presentazione di Gesù al Tempio, scuola veneta del XVII secolo, olio su tela ( Lugano, giugno 2007)
  • Anonimo del XX secolo, olio su carta. ( Varese, novembre 2007).
  • Antonio Piatti ( Viggiù 1875 – 1962 Viggiù, olio su tavola, natura morta di fiori, firmato e datato1929 (Varese, dicembre 2007)
  • Madonna del Cardellino, replica da Raffaello Sanzio ( Urbino 1483 – 1520), olio su tavola, XIX secolo (Lugano, dicembre 2007)
  • Giuseppe Amisani (Mede Lomellina 1881 – 1941 Portofino), olio su tela, ritratto di fanciullo, firmato e datato 1932.(Varese, gennaio 2008).
  • Coppia di angeli del XVII secolo, sculture policrome e dorate ( Lugano, ottobre 2008).
  • Edoardo Tofano (Napoli 1833 – 1920 Roma), olio su tela, "donna con cappello", firmato e datato 1889 (Lugano, novembre 2008).

Dal 2009 al 2014 si è occupata del restauro di dipinti del XVIII - XIX secolo di scuola italiana e nord Europa. Franz Barberini ( Austria 1804 - 1873) , olio su tela, XIX secolo ( Lugano 2013-2014)